domenica 26 aprile 2015

Il Vescovo di Cork e Ross (Irlanda) John Buckley parla in difesa della famiglia e indovinate chi cita...?

Ragazzi, una lobby tra le più diaboliche si sta impadronendo dell'Insula Sanctorum (e ci sta provando anche da noi), ma là c'è ancora gente desta e che sta combattendo, molti sono nostri amici.

Leggete chi cita il Vescovo di Cork e Ross, John Buckley, e chi parla della famiglia come capolavoro della natura...



sabato 25 aprile 2015

Un aforisma al giorno (anzi, una profezia avveratasi)

Basterà un cambiamento minimo nell'attuale clima dell'etica finanziaria, e quando l'astuta e vigorosa mentalità affaristica si sarà liberata dell'ultima paralizzante influenza dei dogmi inventati dai preti, il giornalismo e la pubblicità mostreranno per i tabù di oggi la stessa indifferenza che oggi mostrano per i tabù del medio evo. La rapina sarà spiegata come lo è l'usura, e per tagliar gole non occorreranno più sotterfugi di quanti ne occorrono per dominare il mercato. Le edicole risplenderanno di titoli quali La falsificazione in quindici lezioni e Perché sopportare l'infelicità matrimoniale?, e si avrà una divulgazione dell'avvelenamento pienamente scientifica, quanto lo è la divulgazione del divorzio e del controllo delle nascite.

Gilbert Keith Chesterton, Come si scrive un giallo

Un aforisma al giorno

I grandi finanzieri comprano e vendono migliaia di cose che nessuno vede e che sono del tutto prive di usi pratici. E così finisce l'avventura di affidarsi soltanto ai fatti; finisce nel paese dei sogni popolato da fantastiche astrazioni. Dobbiamo ritornare all'idea di governare per mezzo delle idee.

Gilbert Keith Chesterton, La mia fede

Il consiglio di una lettura sana al Presidente del Consiglio

Soc Chestertoniana (@Sochest)
@matteorenzi Gentile sig presidente, se ha letto #Chesterton le suggeriamo un altro libro: La Superstizione del divorzio #divorziobreve


venerdì 24 aprile 2015

Un aneddoto di un testimone oculare su Gilbert e qualche suo amico...

Un aneddoto che Lance Sieveking (un figlioccio di Chesterton) ricorda:


«Ero presente in casa del mio padrino quando quei quattro giganti - Wells (H. G. Wells, ndr) , Shaw (George Bernard Shaw, ndr), Belloc (Hilaire Belloc, ndr), e Chesterton - gridavano, interrompendosi a vicenda, argomentando e ridendo…»


Ecco le foto del nostro splendido Chesterton Gala 2015!



Andate nel sito della Scuola Libera Gilbert Keith Chesterton e troverete tutte le foto della magnifica serata del 28 Marzo scorso. Questa è solo un piccolo ma significativo assaggio.

Eravamo tanti, tutti amici a cui dobbiamo dire un grazie grandissimo perché stanno aiutando a tenere in piedi un'iniziativa davvero chestertoniana.

Chesterton non è solo un autore da leggere, è un uomo da seguire e da imitare… e vedrete il prossimo Chesterton Day, ci sarà una grande sorpresa!

Intanto godetevi queste bellissime foto.

Ha detto bene uno degli alunni a fine serata, quando ancora non riuscivano a mandare tutti a casa: «Professore, un altr'anno si può rifare, vero?».

Vale più di tutti i bilanci con i numeri positivi tutti nella colonna giusta.

http://scuolachesterton.org/2015/04/24/ecco-le-foto-del-nostro-splendido-chesterton-gala-2015/

Per chi vuole leggere gratuitamente in inglese "Charles Dickens - A critical study" di Chesterton (inedito in Italia)

https://archive.org/details/charlesdickenscr01ches

giovedì 23 aprile 2015

Questa è molto bella

Chesterton Society (@AmChestertonSoc)
"One weapon from the armoury of the saints is, even in a worldly sense, stronger than the world. That weapon is humility." #Chesterton #GKC


Chesterton è attuale nell'educazione

Chesterton Society (@AmChestertonSoc)
"I do not think the modern elementary school spreads enlightenment. I do not think it spreads anything except occasionally mumps."#GKC


Chesterton è attuale in politica

Chesterton Society (@AmChestertonSoc)
"Men do not become sinless by receiving a post in a bureaucracy." #politics #Chesterton #electiondebate


mercoledì 22 aprile 2015

Chesterton è attuale in politica...

Chesterton Society (@AmChestertonSoc)
"When politics were more local, they were more truthful." #Chesterton #elections #politics


Riproponiamo l'articolo su John Kanu anche in inglese...

Gli amici della American Chesterton Society (Laura Ahlquist, precisamente! Grazie, Laura!) tradussero in inglese l'articolo su John Kanu di Rodolfo Casadei che sta tornando a girare in questi giorni grazie ad Annalisa Teggi. Ve lo riproponiamo perché può essere utile ai tanti anglofoni che ci seguono. Il collegamento è qui e comprende anche una vecchia "antologia" di post su John apparsi sul nostro blog:

http://uomovivo.blogspot.it/2014/01/il-grande-john-si-fa-strada-e-con-lui.html

Our friends of the American Chesterton Society (Laura Ahlquist, precisely! Thank you, Laura!) translated in english Rodolfo Casadei's article about John Kanu that is returning to run on Internet in these days thanks to Annalisa Teggi. We present it once again because it could be useful to the many english speaking friends attending our blog. The link is here and it has also an old posts "anthology" published on our blog.

martedì 21 aprile 2015

«Aiutiamoli a casa loro». Con Chesterton | Tempi.it

Il settimanale Tempi ha ripreso lo stimolo di Annalisa Teggi su John Kanu ed ha pure segnalato la nostra iniziativa in collaborazione con Pump Street!

Andate a vedere ed aiutateci!

http://www.tempi.it/strage-mediterraneo-aiutiamoli-casa-loro-chesterton

Tweet di Chesterton Society su Twitter

Chesterton Society (@AmChestertonSoc)
"Our society is so abnormal that the normal man never dreams of having the normal occupation of looking after his own property." #Chesterton


lunedì 20 aprile 2015

Bere per ricordare...!

Ricevuto, volentieri giro:

Caro Marco,

ti giro il programma per l'inaugurazione di un wine shop che animereremo chestertoniamente io, Roberto Prisco ed altri amici. 

Fin dal titolo abbiamo scelto una frase con reminiscenze chestertoniane (Bere per ricordare).

Ci libereremo proprio il 25 aprile di tutte le nefandezze annacquate che inquinano la nostra mente ed avvelenano la nostra vita. Viva il buon vino.

Viva Chesterton!

Un abbraccio,

Fabio Trevisan

Sbarchi e morti in mare, brutte storie, ma ad Annalisa Teggi viene in mente una cosa bella...

Dal profilo di Annalisa Teggi su Facebook:


«Ripropongo oggi qs articolo di Rodolfo Casadei di due anni fa, perché c'è una piccolissima realtà in Africa che brilla, e -mi si perdoni il linguaggio figurato- che rema contro i barconi della follia. Aiutarli a casa loro è questo, come sa bene chi lo fa, Pump Street e Società Chestertoniana Italiana ad esempio.


Kanu, l'africano che ha portato Chesterton in Sierra Leone»

Bella idea, Annalisa! Hai fatto bene a dire ciò che hai detto!

E allora noi rilanciamo ancora una volta il nostro eroe africano, John Kanu, una delle persone a cui noi chestertoniani italiani vogliamo più bene al mondo!

Stiamo cercando di moltiplicare lo sforzo per aiutarlo, vorremmo mandargli non un container ma due o tre container di utensili vecchi e nuovi per incrementare la sua scuola di mestieri, ora che sono salvi dalla fame e dallo sfruttamento. Loro sono veri distributisti e quello che fanno loro lo possiamo fare anche noi, e qui possiamo aiutarli alla grande, e basta poco!

Per aiutare John collegatevi a questa pagina:


Lì troverete la "lista nozze" di John, perché noi facciamo così: se vediamo una cosa buona ed un buon amico che fa sul serio siamo portati a sposare tutto, per cui se ci si sposa ci vuole una bellissima lista nozze e voi siete gli invitati!

Contribuite! Aiutateci ad aiutare il nostro eroe John! Diffondete, cliccate, condividete, dategli sotto!

Basta anche la zappetta di casa che non usate più nel vostro giardino, un cacciavite, un martello, un piccolo dono, ditelo ai vostri bambini, vi riempiranno casa!

Conto sul vostro aiuto, amici carissimi.

Marco Sermarini